L'inconscio, nella concezione dell'ipnositerapia ericksoniana, si costituisce non solo come il luogo nel quale sono depositate tutte le esperienza di vita presenti e passate, e le attuali aspettative di futuro; ma anche un ambito che racchiude simbolicamente tutte le straordinarie capacità insite in ciascun essere umano. Il lavoro di terapia ipnotica si configura come uno spazio co-costruito dall'inconscio della persona che chiede aiuto, da quello del terapeuta e dalla relazione che intercorre tra di loro. L'ipnoterapeuta si propone di far emergere le capacità e le risorse della persona con cui sta lavorando, di modo che per questa sia possibile esprimere se stessa in modo equilibrato ed armonico.

 

Per corsi e conferenze: www.ipnosi-pordenone.jimdo.com